ARTICLE MARKETING ITALIANO

INSERISCI ARTICOLO GRATIS

Il CdA e David Barzazi ratificano la semestrale di Gruppo Green Power

David Barzazi e il fratello Christian intervengono nel merito dell’acquisizione di Gruppo Green Power da parte di Alperia, multiutility di Bolzano classificatasi al terzo posto tra le imprese italiane dell’idroelettrico.

David Barzazi

David Barzazi soddisfatto per l’acquisizione di Gruppo Green Power

Alla fine di luglio Alperia, multiutility altoatesina specializzata nella fornitura di energia elettrica da fonti green, ha acquisito il 71,8% del capitale sociale e dei diritti di voto di Gruppo Green Power, impresa leader nel comparto dei servizi attinenti le energie rinnovabili e l’efficientamento energetico guidata da David Barzazi. Il Gruppo con sede a Mirano ha diffuso agli inizi di agosto un comunicato a commento dell’intesa commerciale raggiunta con il partner altoatesino dove si sottolineavano gli aspetti favorevoli dell’accordo. In particolare, le tangibili previsioni di sviluppo del comparto dei servizi energetici smart in territorio veneto. “Siamo orgogliosi di questo importante traguardo”, hanno commentato Christian e David Barzazi “Alperia è una realtà leader, fortemente votata all’innovazione e capace di far crescere ulteriormente il Gruppo che potrà così affrontare una nuova fase di sviluppo a cui non cesseremo di dare il nostro contributo nelle modalità concordate”. Il Direttore Generale della società di Bolzano Johann Wohlfarter ha parlato di un’iniziativa commerciale rispettosa dei paletti imposti dal piano industriale. La manovra è stata condotta in porto con il contributo importante di grandi realtà come Mediobanca, EY e Kpmg Advisory, che ne hanno supervisionato i profili finanziario, legale e societario. Inoltre, la multiutility bolzanina ha recentemente lanciato l’offerta pubblica di acquisto totalitaria sulle azioni di Gruppo Green Power.

David Barzazi: la semestrale di Gruppo Green Power

Il board del Gruppo, insieme a David Barzazi, ha approvato in via definitiva il progetto di bilancio consolidato semestrale datato al 30 giugno 2019, che si contraddistingue per significativi indicatori di tipo economico. Tra questi, si possono segnalare i ricavi netti, che ammontano ad un totale di 10 milioni e 142mila euro, e il patrimonio netto, pari a 1 milione e 740mila euro. Altre cifre importanti sono quelle concernenti l’EBITDA Margin, vale a dire il margine sulle vendite, equivalente al 13,3%, e la posizione finanziaria netta consolidata di oltre 700mila euro. Le altre consociate enumerate nel computo del progetto di bilancio consolidato e dello stato patrimoniale e finanziario al 30 giugno 2019 sono le società partecipate BluePower Connection S.r.l., Unix Group S.r.l. e Soluzioni Green S.r.l. Tra queste, la prima ha la propria sede centrale in Romania, mentre le altre hanno sede in Italia. Inoltre, in questa semestrale per la prima volta è entrata nel calcolo anche Green Energy Group S.r.l. Quest’ultima è specializzata nella vendita, di soluzioni per l’efficientamento per utenze di tipologia domestica. L’acquisizione della partecipazione è stata portata a termine per un valore nominale equivalente a 1.002 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *