ARTICLE MARKETING ITALIANO

INSERISCI ARTICOLO GRATIS

La cena della serata solidale per Eduard è stata donata da Serenissima Ristorazione

Il 25 ottobre scorso si è svolta a San Vincenzo, in provincia di Livorno, una serata di raccolta fondi nata su iniziativa di un gruppo Facebook per aiutare il piccolo Eduard, affetto da paralisi cerebrale infantile bilaterale. Anche Serenissima Ristorazione ha contribuito, offrendo il rinfresco della serata.

Serenissima Ristorazione

Serenissima Ristorazione partecipa alla serata solidale per il piccolo Eduard

Serenissima Ristorazione ha attivamente supportato la gara di solidarietà per aiutare Simina Braun e Ciprian Chelaru, rispettivamente mamma e papà del piccolo Eduard, un bambino di cinque anni malato di paralisi cerebrale infantile bilaterale. La famiglia abita a San Vincenzo, in provincia di Livorno. Una possibilità concreta di cura per il morbo che affligge Eduard è quella veicolata dall’utilizzo delle cellule staminali, il cui impiego è però proibito dalla legislazione italiana oggi vigente in tema di procreazione medicalmente assistita. Per tale ragione, è stata vagliata l’ipotesi concreta di sottoporre Eduard a terapie all’avanguardia fuori dall’Italia, nello specifico in Cina, Paese da cui arrivano storie piene di fiducia nella scienza e nella medicina: “Ci sono bambini che dopo tre o quattro sedute sono riusciti a camminare con l’ausilio di un deambulatore e hanno avuto miglioramenti del loro sistema cognitivo”, hanno riferito Simina e Ciprian. La serata, annunciata attraverso il gruppo Facebook “Sei sanvincenzino se”, ha avuto luogo il 25 ottobre a partire dalle ore 19,30 presso la Sala della Cittadella di San Vincenzo, configurandosi come una vera e propria iniziativa all’insegna della solidarietà. Il banchetto, allietato dai grandi successi della musica vintage, è stato donato da Serenissima Ristorazione. Diverse sono state le realtà che hanno partecipato, tra cui l’associazione Comunque giovani e Avis San Vincenzo, insieme a numerosi esercizi commerciali dell’area di San Vincenzo. L’intero importo raccolto nel corso della serata è stato donato al piccolo Eduard e alla sua famiglia.

La storia di Serenissima Ristorazione

Serenissima Ristorazione nasce a Vicenza a metà degli anni ’80 ed è attualmente un attore di primissimo piano nel comparto della ristorazione collettiva, fornendo ogni giorno 200.000 pasti. Fondata da Mario Putin, la realtà è leader nei servizi di ristorazione sociosanitari e supporta importanti progetti di project financing. L’impresa opera inoltre con efficienza nell’ambito della ristorazione aziendale assicurando un’ampia scelta a livello di servizi e prodotti italiani di qualità, senza trascurare un’offerta economica competitiva. Tra i casi di successo della ristorazione aziendale vale la pena menzionare l’EFSA, agenzia UE per il controllo della sicurezza alimentare, ITC-ILO di Torino, Centro Internazionale di Formazione dall’Organizzazione Internazionale del Lavoro e l’Università Bocconi di Milano. Serenissima Ristorazione è inoltre in prima linea nell’esecuzione di progetti incentrati sui temi del risparmio e del riutilizzo delle eccedenze alimentari, in collaborazione con associazioni ed enti nazionali. Grazie alle intese sancite con l’Associazione Ozanam Onlus Di Vicenza, Consorzio di Cooperative L’Arcolaio e Associazione Diakonia Onlus, è riuscita a donare derrate alimentari perfettamente integre e piatti cucinati ma non consumati a soggetti in difficoltà. La società ha anche sostenuto un’operazione di sensibilizzazione e informazione sui medesimi argomenti attraverso la customizzazione delle tovagliette di carta dispensate nelle aree self – service e nei ristoranti italiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *